mercoledì 25 marzo 2009

Pentolone, polentone!

Stiamo proprio diventando dei veri polentoni!
Visto che ultimamente mangiamo meno pane... (almeno fin quando non acquisteremo l'utilissma macchina del pane) abbiamo riscoperto l'amore per un cereale tipico delle nostre zone: il mais, dal quale si ricava la polenta.
A casa mia, avendo una nonna trentina, non abbiamo mai mangiato la polenta pronta, o la polenta preparata in 8 minuti. Mia nonna la cucinava in un tegame di rame direttamente sul vivo fuoco del camino. Mia mamma, visto che abitavamo in appartamento, si era munita del tipico paiolo con frusta elettrica. E' vero, non è la stessa cosa, paragonata alla polenta cucinata sul camino, ma è di gran lunga migliore delle polente pronte. E così da un paio di mesi, avevamo preso l'abitudine di chiedere a mia mamma la sua pentola in prestito almeno una volta la settimana. Poi, la settimana scorsa, una sorpresa, mia mamma è arrivata con un bel pacco dono... il nostro paiolo in rame con slow mixer.
Questa sera lo abbiamo inaugurato!
Vedere la frusta che gira lentamente facendo sbuffare la polenta mi ha sempre divertita e affascinata, e poi è veramente comodo, in 40 minuti senza fatica il giallo cereale caldo e soffice è servito! mmm che bontà!





on air: "Life on Mars?" - David Bowie

11 commenti:

minipanz! ha detto...

Ma sì, che panza che mi ritrovo adesso! La polenta sarà anche un cibo semplice, ma con spezzatino, formaggio verde e montepulciano a gogò non siamo certo sul dietetico!
E quando attaccheremo la macchina del pane... sarà finita! Per dire!

Claudia ha detto...

Mamma mi che buona che deve essere...
Speriamo non lo vede Cristian, il pentolone magico, altrimenti comincia a fare "vedi che bella amore..? dai perchè non la prendiamo anche noi...?" Lo scorso anno mi ha fatto una capa tanta....
Brava Lidia... mai perdere le tradizioni di famiglia!
Un bacio grande grande....

miciobigio ha detto...

Che meraviglia!Questo bel polentone mi fa pensare alle vacanze in montagna, a tanti bei ricordi, a un posto strepitoso vicino a Belluno dove la polenta la servono su un vassoio gigante e girano tra i tavoli con un carrello e riempiono i piatti...Che voglia di andare là...
Buona giornata cara. Federica

Chantilly ha detto...

che bella! e che gola!
la polentiera eletrica mi manca.
miei suoceri la fanno sulla stufa, che braccia ci vuole! ho provato a girare una volta e non ce l'ho fatta, mio suocero, come uno zorro coragioso ed elegante, è volato al mio soccorso (più che altro aveva paura che li bruciasse la polenta!)
ho la macchina per il pane invece, te la consiglio, prendi una buona, paghi poco di più e oltre il pane fai dolci, marmellata, pasta per la pizza, e se sei convinta la utilizzi tanto. io ce l'ho da pochi mesi e l'ho ampiamente amortizzata.
un bacione

Laura ha detto...

Mmmhh...
Sono una terrona atipica, perchè la polenta piace anche a me! Peccato non la sappia cucinare, quindi ricorro a quella pronta in poco tempo..

Elisa Stocco ha detto...

Non sapevo che ci fosse la pentola con il mixer incorporato, pensa un po'!!!
Qui l'inverno è finito da un bel po' niente polente calde.

Cobrizoperla ha detto...

beh, non parlare di polenta a me, bellunese. io la amo molto, anche fatta sulla griglia il giorno dopo. ci faccio anche gli gnocchi, il pasticcio...
ma non è ipercalorica! è effettivamente come l'accompagni...
hai ragione, è difficile astenersi dal pane all'inizio, vero? ma poi si riscoprono altre bontà.

Chiara ha detto...

Buonissima la polenta.. a me piace tantissimo..
Polenta con sugo, salsicce e spuntature di maiale...:-)
E' proprio un bel regalo...lo stesso che feci io a mia madre qualche anno fa...
:-D

Vania e Paolo ha detto...

...che squisitezza...il mio piatto preferito mio con lo spezzatino....
....e che squisitezza...le tue foto..trasmettono tradizione e casa..
KISS Vania

S t E ha detto...

Ahhh la polenta! Il mio cibo preferito dopo una bella scalata in montagna!
Dopo la macchina del pane arriverà anche il paiolo con braccio elettrico... ormai mi sto "polentonizzando"! ;P

blunotte ha detto...

mamma mia, mi ci fai pensare, so io quanta fatica e quante volte mi sono bruciata i polsi con gli schizzi bollenti della polenta.
Bhe pero' ho la scusa buona per non prenderla: non ho posto.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails