mercoledì 1 ottobre 2008

La mia Dolly

Arriva il freddo, il tempo del piumone sul letto, delle calze pesanti, delle sciarpe e berretti di lana.
Arriva il momento di coprirsi, quel periodo dell'anno in cui cerchiamo dei caldi rifugi in cui distendere le nostre membra stanche.
Le mani, sono fredde i piedi anche, si cerca tepore. E poi quando ci si infila a letto, si allungano i piedi e la giù in fondo dove arrivano c'è un frrrrrrrrrrrrreeeeeeeeeeeddddddddddddooooooooooo che non ce la si fa a rimanere così. Poi magari arrivano altri due piedi ma sono ancora più freddi dei primi due.
Un giorno facendo shopping la soluzione è arrivata...
Un vecchio rimedio della nonna come la boule dell'acqua calda può diventare un simpatico alleato specialmente se si cela dietro alle simpatiche e morbide sembianze di una pecorella!
Ecco la mia dolly lavata e stesa al sole, pronta a riscaldarmi!




On air: "Summertime" - Janis Joplin

4 commenti:

miniice ha detto...

Ma con una faccetta così simpatica come si fa a lasciarla tutta notte la in fondo al letto, in compagnia di 4 piedi gelati?

Povera Dolly, che vita difficile! ;)

Rossana ha detto...

Ahahahah, che simpatica!
Solo tu potevi, solo tu!

Sei sempre più nel mio cuore.

a.o. ha detto...

Strumento amatissimo, allunghi il piedino e ahhhh, tepore.
a.o.

Fastidiosa ha detto...

@miniice: e pensare che ha sempre un dolce sorriso! ;-)

@rossana: hehe sono un pochino animista ma mettere quel batuffolo sul letto e trovarlo alla sera mi mette di buonumore! :-D

@aiuola: strumento? ssss Dolly potrebbe offendersi! ;-)
ciao a.o.!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails